Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘frasi angeliche’ Category

Il guerriero della luce ha appreso che Dio si serve della solitudine per insegnare la convivenza. Si serve della rabbia per mostrare l’infinito valore della pace. Si serve del tedio per sottolineare l’importanza dell’avventura e dell’abbandono.
Dio si serve del silenzio per fornire un insegnamento sulla responsabilità delle parole.
Si serve della stanchezza perché si possa comprendere il valore del risveglio. Si serve della malattia per sottolineare la benedizione della salute.
Dio si serve del fuoco per impartire una lezione sull’acqua. Si serve della Terra perché si comprenda il valore dell’aria. Si serve della morte per mostrare l’importanza della vita.

Paulo Coelho

Immagine

Annunci

Read Full Post »

♥ 11 settembre e gli ANGELI ♥
… A pochi mesi dall’attentato al World Trade Center incontrai un gruppo di donne i cui parenti avevano prestato servizio in una delle principali squadre di pompieri di New York. Avevano chiesto che io partecipassi con loro a una trasmissione televisiva. Cominciata la seduta, iniziai presto a parlare con i mariti, fratelli e fidanzati rimasti uccisi in quel tragico giorno. Riferii alle famiglie i messaggi di speranza e amore che provenivano dal mondo dello spirito, poi i pompieri descrissero l’inferno che avevano vissuto. Come spesso mi accade, intrapresi una lunga discesa giù per un tunnel, tornando indietro in quel tempo e in quello spazio, finché mi ritrovai dentro le torri gemelle, in mezzo a tutta quella gente che sapeva di essere destinata a morire. Qualcuno gridava disperato, molti pregavano, altri cercavano di raggiungere al telefono i propri cari, nella speranza di poterli salutare un’ultima volta. Io ero lì, tra di loro, come un fantasma, circondata da uffici e corridoi invasi dal fumo; vedevo ciò che avevano visto i vigili del fuoco, provavo quello che avevano provato, e per un attimo ci fu solo caos, panico, terrore palpabile. Poi, lentamente, il fumo si diradò, l’ambiente si fece più luminoso; sembrava che il sole stesse cercando di bucare la coltre di fuliggine, finché la luce divenne più intensa. Le urla si spensero, la confusione si placò e il panico cessò. Stava accadendo qualcosa; qualcosa di nuovo pervadeva l’aria. La calma si diffuse sempre più a mano a mano che il bagliore accecante e dorato aumentava. Fu allora che li vidi, fu allora che tutti li videro. Avanzavano nella luce, scintillanti e gloriosi: angeli. Angeli inviati da Dio per portare a casa le anime di quegli eroi coraggiosi. La paura svanì dal volto dei presenti e io scorsi uomini e donne tendere le braccia verso quel chiarore prodigioso per stringere a sé i loro angeli, sulle labbra un sorriso di pura gioia….

Image

Read Full Post »

… che cammina al mio fianco, 

muto, soave, bianco. 

E se aiuto io gli chiedo, 

lui m’aiuta e non lo vedo!

Image

 

….per credere agli ANGELI si deve avere un cuore bambino….

 

 

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: