Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘MEDITAZIONI’ Category

È importante avere amici di cui potersi fidare. Ma è essenziale avere fiducia nel Signore, che non ci delude mai.

Immagine

#JorgeMarioBergoglio #papafrancesco #spiritualità #cristianesimo

#preghiere #riflessioni #Papa #Dio #Gesù #Madonna #TWEET

Read Full Post »

Un giorno un uomo ricco consegnò un cesto di spazzatura ad un uomo povero.
L’uomo povero gli sorrise e se ne andò col cesto, poi lo svuotò, lo lavò e lo riempì di fiori bellissimi.
Ritornò dall’uomo ricco e glielo diede.
L’uomo ricco si stupì e gli disse:
«Perché mi hai donato fiori bellissimi se io ti ho dato la spazzatura?».
E l’uomo povero disse:
«Ogni persona dà ciò che ha nel cuore».

dal Web

Image

#frasibelle #frasibellissime #frasiaforsimicitazioni #frasi #qualcosadime

Read Full Post »

Diciamo sempre grazie a Dio, anzitutto per la sua pazienza e misericordia.

Image

#JorgeMarioBergoglio #papafrancesco #spiritualità #cristianesimo #preghiere

#riflessioni #Papa #Dio #Gesù #Madonna #tweet

Read Full Post »

Il Signore ci attende, aggiusta i nostri sbagli, prepara le nostre strade.

È un’attesa simile a quella di una coppia di genitori per il proprio figlio: ci aspetta e poi ci accompagna durante la storia.

L’amore del Signore è eterno e concreto e prepara la strada ad ognuno di noi, attraverso quelli che ci hanno preceduto: i nostri genitori, i nonni, i bisnonni.

Papa Francesco

Image

#JorgeMarioBergoglio  #papafrancesco  #spiritualità  #cristianesimo  #preghiere

#riflessioni #Papa #Dio #Gesù #Madonna

Read Full Post »

Fermiamoci davanti al Bambino di Betlemme.
Lasciamo che la tenerezza di Dio riscaldi il nostro cuore.

Image

#JorgeMarioBergoglio #papafrancesco #spiritualità #cristianesimo #preghiere

#riflessioni #Papa #Dio #Gesù #Madonna #tweet

Read Full Post »

Il Signore bussa alla porta del nostro cuore. Forse noi abbiamo messo un piccolo cartello con scritto: “Non disturbare”?

Immagine

#JorgeMarioBergoglio #papafrancesco #spiritualità #cristianesimo #preghiere

#riflessioni #Papa #Dio #Gesù #Madonna #tweet

Read Full Post »

Quella è la strada di Gesù Cristo: l’abbassamento, l’umiltà, l’umiliazione pure. Se un pensiero, se un desiderio ti porta su quella strada di umiltà, di abbassamento, di servizio agli altri, è di Gesù. Ma se ti porta sulla strada della sufficienza, della vanità, dell’orgoglio, sulla strada di un pensiero astratto, non è di Gesù. Pensiamo alle tentazioni di Gesù nel deserto: tutte e tre le proposte che fa il demonio a Gesù sono proposte che volevano allontanarlo da questa strada, la strada del servizio, dell’umiltà, dell’umiliazione, della carità. Ma la carità fatta con la sua vita, no? Alle tre tentazioni Gesù dice di no: ‘No, questa non è la mia strada!

Papa Francesco – Omelia Santa Marta 

Image

#JorgeMarioBergoglio  #papafrancesco  #spiritualità  #cristianesimo  #preghiere

#riflessioni #Papa #Dio #Gesù #Madonna 

Read Full Post »

Un uomo sempre scontento di sé e degli altri continuava a brontolare con Dio perché diceva: “Ma chi l’ha detto che ognuno deve portare la sua croce? Possibile che non esista un mezzo per evitarla? Sono veramente stufo dei miei pesi quotidiani!” Il Buon Dio gli rispose con un sogno. Vide che la vita degli uomini sulla Terra era una sterminata processione. Ognuno camminava con la sua croce sulle spalle. Lentamente, ma inesorabilmente, un passo dopo l’altro. Anche lui era nell’interminabile corteo e avanzava a fatica con la sua croce personale. Dopo un po’ si accorse che la sua croce era troppo lunga: per questo faceva fatica ad avanzare. “Sarebbe sufficiente accorciarla un po’ e tribolerei molto meno”, si disse, e con un taglio deciso accorciò la sua croce d’un bel pezzo. Quando ripartì si accorse che ora poteva camminare molto più speditamente e senza tanta fatica giunse a quella che sembrava la meta della processione. Era un burrone: una larga ferita nel terreno, oltre la quale però cominciava la “terra della felicità eterna”. Era una visione incantevole quella che si vedeva dall’altra parte del burrone. Ma non c’erano ponti, né passerelle per attraversare. Eppure gli uomini passavano con facilità. Ognuno si toglieva la croce dalle spalle, l’appoggiava sui bordi del burrone e poi ci passava sopra. Le croci sembravano fatte su misura: congiungevano esattamente i due margini del precipizio. Passavano tutti, ma non lui: aveva accorciato la sua croce e ora era troppo corta e non arrivava dall’altra parte del baratro. Si mise a piangere e a disperarsi: “Ah, se l’avessi saputo…”. 

La croce è l’unica via di salvezza per gli uomini, ççççç l’unico ponte che conduce alla vita eterna. 

Bruno Ferrero 

Image

Read Full Post »


Cari giovani, Gesù vuole essere vostro amico, e vuole che trasmettiate la gioia di questa amicizia dappertutto.

Immagine

Read Full Post »

Dio non si rivela nella forza o nella potenza, ma nella debolezza e nella fragilità di un neonato.

– TWEET Papa Francesco – 2 Gennaio 2014 –

Image

Read Full Post »

Un anno passato è occasione di bilanci: quanto tempo abbiamo riservato a Dio? Quanto ai nostri egosimi?  ……. 

Un anno che è passato, quindi, non ci porta ad una realtà che finisce ma ad una realtà che si compie, è un ulteriore passo verso la meta che sta davanti a noi: una meta di speranza, una meta di felicità, perché incontreremo Dio, ragione della nostra speranza e fonte della nostra gioia.

– Papa Francesco  Te Deum – 31 dicembre 2013 –

Image

Read Full Post »

 TWEET di Papa Francesco –  23 dicembre 2013 

Il Natale spesso è una festa rumorosa: ci farà bene stare un po’ in silenzio, per sentire la voce dell’Amore.

Image

Read Full Post »

 TWEET Papa Francesco  19 dicembre 2013 

Preghiamo che Dio ci conceda la grazia di vedere un mondo in cui mai nessuno debba morire di fame.

Image

Read Full Post »

Certo che ti farò del male. Certo che me ne farai.
Certo che ce ne faremo.
Ma questa è la condizione stessa dell’esistenza.
Farsi primavera, significa accettare il rischio dell’inverno.
Farsi presenza, significa accettare il rischio dell’assenza.

 Antoine de Saint-Exupéry 

Image

Read Full Post »

“La gioia di Signore è stata condividere la sua vita con noi. Il Libro della Sapienza dice che la gioia del Signore è fra i figli dell’uomo, con noi. Avvicinandosi il Natale, viene da pensare: se Lui ha fatto la sua storia con noi, se Lui ha preso il suo cognome da noi, se Lui ha lasciato che noi scrivessimo la sua storia, almeno lasciamo, noi, che Lui ci scriva la nostra storia. E quella è la santità: ‘Lasciare che il Signore ci scriva la nostra storia’. E questo è un augurio di Natale per tutti noi. Che il Signore ti scriva la storia e che tu lasci che Lui te la scriva. Così sia!”

( Papa Francesco stamani nella omelia a Casa Santa Marta )

Image

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: