Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘PAPA Ratzinger’ Category

Immagine

Grazie per il vostro amore e il vostro sostegno.

Possiate sperimentare sempre la gioia di mettere Cristo al centro della vostra vita.

BENEDETTO  XVI

Read Full Post »

♥ L’ultima notte da Papa ♥

Non era mai successo di vivere un’ultima notte da papi. Se ci pensate, abbiamo assistito alle notti di agonia, alle veglie funebri, alle commemorazioni. Stavolta, invece, c’è un papa lucido, perfettamente in grado di muoversi, agire e pensare abbia trascorso un’ultima notte nel suo appartamento con le valigie pronte per partire il giorno dopo. Possiamo immaginare la sensazione di serenità nel sapere che la scelta compiuta sta per compiersi ma i suoi pensieri può conoscerli soltanto lui stesso e, forse, il fidato segretario don Georg.

Sappiamo però che non è andato a dormire presto. Le suore adoratrici di san Marino-Montefeltro e i Papaboys hanno organizzato una fiaccolata intorno all’obelisco di piazza san Pietro alle 19. C’erano quasi tremila persone. Alle otto e mezza la gran parte di loro è andata via ma è rimasto un manipolo di una cinquantina di Papaboys e frati con tre chitarre, decisi a tutto. Hanno organizzato una piccola Giornata mondiale della Gioventù con canti e il rosario recitato.

Poco dopo le nove don Georg si è affacciato e ha ringraziato con la mano, l’ultimo saluto ad una piazza che ha deciso di non abbandonare il suo papa. I canti e le preghiere sono andati avanti fino alle 23,45 quando le luci dell’appartamento si sono spente. Benedetto XVI è andato a dormire, i giovani e i frati si sono allontanati quasi in punta di piedi per non disturbare l’ultima notte di un papa.
♥ LA STAMPA ♥ ♥ Noi e LUI ♥

Immagine

Read Full Post »

Nelle decisioni difficili bisogna cercare la volontà di Dio nella luce della preghiera.
La decisione del Santo Padre di rinunciare al ministero petrino è una delle più ardue che si possano immaginare.
Il Santo Padre ha dovuto pesare davanti a Dio tutti i pro e i contro di tale drammatica scelta.
Da una parte l’assoluta novità dell’evento, con la sorpresa, il dolore e lo sconcerto di una buona parte della Chiesa.
Dall’altra la consapevolezza di non avere più le forze per adempiere bene un ministero esigentissimo, , con le inevitabili ripercussioni sulla Chiesa stessa.
Il Santo Padre ha pesato davanti a Dio gli argomenti a favore e quelli contrari. Ha pregato e probabilmente ha chiesto consiglio.
Col cuore purificato da un lungo cammino spirituale ha atteso che Dio parlasse attraverso la voce della coscienza.
Quando è stato certo della volontà di Dio, ha fatto la sua scelta drammatica e coraggiosa, in umiltà e obbedienza. Il Papa sa che il comando della coscienza deve essere sempre seguito e che su questo ogni uomo sarà giudicato.
Il Santo Padre chi ha insegnato come devono essere fatte le scelte che decidono della vita. Nel medesimo tempo ha ricordato alla Chiesa che tutti siamo “servi inutili” , come Gesù ci ha ammonito.
Il Santo Padre non ha indebolito il ministero petrino, ma lo ha rafforzato con la trasparenza, la forza e la bontà che emano dalla sua persona.

Nel nostro cuore c’è ammirazione, gratitudine e amore.

Padre Livio Fanzaga

 Immagine

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: