Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Rormary Altea’ Category

Non sarebbe possibile per noi, superare grandi dolori e traumi, senza l’aiuto e l’incoraggiamento di alcuni esseri meravigliosi, come gli ANGELI. Loro in terra camminano da ignoti, ma solo amandoli possiamo sentire la loro presenza. Ricordate che tutte le cose belle e meravigliose non possono essere toccate o viste, si possono solo sentire con il cuore. Le mie ricerche mi hanno portato ad analizzare gli angeli ed i loro proponimenti: Loro amano Dio e portano i Suoi messaggi a noi, non interferiscono con la nostra volontà ma sono attenti guardiani del nostro operato. All’occorrenza, se invocati, possono salvarci da gravi malattie o incidenti mortali; quanti di noi hanno avuto la fortuna di scampare ad un pericolo che avrebbe attentato alla nostra vita.

Read Full Post »

♥ 11 settembre e gli ANGELI ♥
… A pochi mesi dall’attentato al World Trade Center incontrai un gruppo di donne i cui parenti avevano prestato servizio in una delle principali squadre di pompieri di New York. Avevano chiesto che io partecipassi con loro a una trasmissione televisiva. Cominciata la seduta, iniziai presto a parlare con i mariti, fratelli e fidanzati rimasti uccisi in quel tragico giorno. Riferii alle famiglie i messaggi di speranza e amore che provenivano dal mondo dello spirito, poi i pompieri descrissero l’inferno che avevano vissuto. Come spesso mi accade, intrapresi una lunga discesa giù per un tunnel, tornando indietro in quel tempo e in quello spazio, finché mi ritrovai dentro le torri gemelle, in mezzo a tutta quella gente che sapeva di essere destinata a morire. Qualcuno gridava disperato, molti pregavano, altri cercavano di raggiungere al telefono i propri cari, nella speranza di poterli salutare un’ultima volta. Io ero lì, tra di loro, come un fantasma, circondata da uffici e corridoi invasi dal fumo; vedevo ciò che avevano visto i vigili del fuoco, provavo quello che avevano provato, e per un attimo ci fu solo caos, panico, terrore palpabile. Poi, lentamente, il fumo si diradò, l’ambiente si fece più luminoso; sembrava che il sole stesse cercando di bucare la coltre di fuliggine, finché la luce divenne più intensa. Le urla si spensero, la confusione si placò e il panico cessò. Stava accadendo qualcosa; qualcosa di nuovo pervadeva l’aria. La calma si diffuse sempre più a mano a mano che il bagliore accecante e dorato aumentava. Fu allora che li vidi, fu allora che tutti li videro. Avanzavano nella luce, scintillanti e gloriosi: angeli. Angeli inviati da Dio per portare a casa le anime di quegli eroi coraggiosi. La paura svanì dal volto dei presenti e io scorsi uomini e donne tendere le braccia verso quel chiarore prodigioso per stringere a sé i loro angeli, sulle labbra un sorriso di pura gioia….

Image

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: